SUPERFLEXOL

Le stampatrici flessografiche modello SUPERFLEXOL vengono costruite in serie nelle versioni a 4 - 6 - 8 colori con larghezze utili di stampa da mm 800 - 1000 - 1200 - 1400 - 1600.
Misure diverse su richiesta

Mod. Superflexol 4/6/8 colori

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE PRINCIPALI

Comando principale della macchina con motore in corrente alternata controllato da inverter.

Impianto idraulico per l'alzo automatico dei cilindri porta cliché a macchina ferma.

Motori idraulici per la macinazione continua degli inchiostri a macchina ferma.

Impianto di asciugamento ad aria calda costituito da:

  • gruppo elettro ventilatore con batteria resistenze elettriche per il soffio di aria calda tra le unità di stampa e nel ponte di essiccazione
  • gruppo elettro ventilatore sezione aspirazione aria.

Controllo automatico della tensione del film in svolgimento mediante rulli ballerini comandati da freno pneumatico.

Controllo automatico della tensione del film in avvolgimento mediante rulli ballerini comandati da motore in corrente alternata.

Unità di stampa flessografiche composte ognuna da:

  • cilindro controstampa in acciaio cromato
  • cilindro porta cliché quadrettato per la facile centratura delle gomme
  • cilindro inchiostratore retinato meccanicamente e cromato a spessore
  • cilindro inchiostratore rivestito in gomma speciale
  • bacinella calamaio in acciaio inox completa di coperchio
  • motore idraulico per la rotazione lenta dell’inchiostro a macchina ferma

Registri stampa longitudinali in continuo a 360 gradi (bi-direzionali) montati sui cilindri controstampa.

Registri stampa trasversali con possibilità di correzione fino a ± 25 mm.

Impianto centralizzato di lubrificazione a grasso.

Dispositivi di arresto macchina in caso di rottura del materiale.

Calandra di raffreddamento a circolazione d’acqua per la perfetta stabilizzazione dell’inchiostro sul materiale prima dell’avvolgimento.

Doppia stazione di svolgimento bobine film da stampare.

Doppia stazione di avvolgimento bobine stampate.

Quadro di comando con PLC ed apparecchiatura elettrica racchiusi in un unico armadio metallico installato sulla macchina; pulsanti di comando sono ripetuti in diversi punti della macchina per facilitare le manovre all’operatore.

Registro stampa trasversale manuale con possibilità di correzione fino a mm. +/- 25 mm.

Impianto di asciugamento ad aria calda tra le unità di stampa e nel ponte di essiccazione composto da un ventilatore con batteria resistenze elettriche e da un ventilatore per aspirazione aria. I ventilatori sono comandati da inverter. Resistenze elettriche per riscaldamento aria regolate da un parzializzatore a diodi termoregolati da PC.

Calandra di raffreddamento a circolazione acqua per la perfetta stabilizzazione dell’inchiostro sul film prima dell’avvolgimento.

Stazione di avvolgimento film con controllo automatico della tensione mediante rulli ballerini e motore a corrente alternata.

Gestione elettronica della macchina a mezzo PC-industriale con console di programmazione integrata nel quadro elettrico; video colori a 15” per la visualizzazione del ciclo di produzione; la diagnostica e l’aiuto per l’individualizzazione guasti; la segnalazione di allarmi, statistica, ecc.

Quadro di comando con PC-industriale ed apparecchiatura elettrica racchiusi in un unico armadio separato dalla macchina. Climatizzatore per il controllo interno della temperatura. Pulsantiera di comando macchina a distanza per facilitare le manovre all’operatore.

N.B. In dotazione ad ogni macchina viene fornita una serie di cilindri porta-cliché dello sviluppo massimo fino a mm. 500.